GRAVINA IN PUGLIA
 
 
La Bella Della Murgia
 
 
INFORMAZIONI
 
Voli lowcost, viaggi, last minute, alberghi
 
 Viaggi, prenotazioni voli e hotel
 
 
 Cerca la casa dei tuoi sogni in vacanza...
 
 
 
 
GRAVINA " La Bella Della Murgia "
 
RISORSE AMBIENTALI - ENVIROMENTAL RESOURCES
 
BOSCO DEMANIALE
 
Il bosco "Difesa Grande" è una fra le più importanti riserve boschive della Puglia e si estende per 1883 ettari che poggiano su sabbie del Quaternario, memoria dell'imponente fenomeno erosivo causato dal ritiro del mare che nell'epoca pliocenica copriva questo territorio. Le colline dove è ubicato il bosco, sono costituite da argilla e sono coperte da una coltre di sabbie e conglomerati pleistocenici spessa diversi metri. Su 1500 ettari di Bosco ci sono querce, roverella, cerro, farnetto, olmo, carpino, frassino, acero; la restante superficie è coperta di pino d'Aleppo, cipresso comune, cipresso d'Arizona. Nel SottoBosco c'è lentisco, ginepro e perazzo, fillirea e corniolo, biancospino e ligustro. Notevole anche la fauna: istrici,tassi,volpi, faine mentre l'avifauna è caratterizzata da rapaci quali la poiana, il nibbio bruno, lo sparviero, il gheppio e il falco grillaio. Questo bosco, poi, è una delle poche aree della Puglia dove è presente  il picchio verde e il rigogolo, gufo comune,rampichino, averla cenerina, capirossi,colombaccio, fagiano nonchè del raro zigolo capinero e senza trascurare la presenza del raro colubro di Esculapio e del poco comune granchio di fiume.
 
MASSERIE
 
Con la nascita della Regia Dogana della Mena delle Pecore, a partire dall'XV secolo, venne costruita una innumerevole serie di strutture e di manufatti a supporto di un intenso sfruttamento pastorale-cerealicolo del territorio. E' in questo periodo che si forma una fitta maglia di masserie, poste, jazzi e relativa viabilità come i famosi tratturi. Collocate quasi sempre in posizioni strategiche, le masserie variano per dimensione, per destinazione d'uso, per forme e funzioni. Le più grandi erano fornite di tutta una serie di ambienti specializzati e non mancava quasi mai una chiesetta. Quasi tutte le masserie tra il XVI e il XVII secolo vennero munite di mura di cinta, torri, merlate e caditoi con una precisa funzione difensiva. nel territorio di Gravina sono presenti svariati esempi di queste masserie storiche. Gli jazzi sono strutture costruite a partire dal XV secolo in zone più interne esposte al sole per proteggere gli animali dalle rigide notti invernali. Nell'Agro di Gravina sono presenti piccoli e rari corsi d'acqua, dette volgarmente "lame", il cui afflusso idrico è condizionato dall'intenso sviluppo del carsismo. Queste falde acquifere, sottoposte a vincolo idreogeologico, hanno proprietà oligominerali e salutari che si pensa di sfruttare per fini alimentari.
 
L'ALTA MURGIA
 
La Murgia, formatosi durante il cretaceo, circa 130 milioni di anni fa, è la spina dorsale della Puglia e rappresenta un ecosistema ambientale di grande importanza naturalistica. Inoltre, è l'ultimo esempio di pseudo steppa mediterranea presente nell'Italia peninsulare e uno dei più importanti del Mediterraneo. Le caratteristiche geomorfologiche, climatiche e di utilizzo antropico determinano il popolamento floro-faunistico che risulta formato da molte specie ben distribuite sulle aree aperte e su alcuni delicati microambienti. Sono stati censiti 1500 specie, di cui 1103 spontanee, che rappresentano il 25% delle 6000 specie vegetali presenti sull'intero territorio nazionale. Fra questi, l'ormai raro fungo cardoncello, la bellissima orchidea Ophiris mateolana ed esemplari di alberi di alto fusto, di maestosa bellezza e in via di estinzione. Da segnalare, infine, che la Murgia ospita la più importante popolazione europea di falco naumanni.

powered by GravinaWeb 2009 -

Vietata la riproduzione anche parziale di testi ed immagini.

 

 
NEWS GRAVINA
 
 
 
 
 
 
entra nel Forum e dai sfogo alla tua voce
 
la voce del cittadino
idee,segnalazioni,proposte,
discussioni
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy